Giuseppe Loi

Il mio lavoro sconfina nella multidisciplinarietà di vari linguaggi artistici, quali la fotografia, l’installazione e l’assemblage di oggetti. I materiali, intrisi di vissuto, vengono impiegati per dare luce a nuove riflessioni su temi esistenziali cari all’individuo: la costanza creata attorno all’identità personale che tramuta in identità collettiva, la sfumatura spaziale tra sfera privata e sfera pubblica o la simbologia delle azioni principali che compongono il nostro quotidiano.

Al centro della mia ricerca vi è dunque la vita, una lezione ludica concepita come un “pellegrinaggio” nel quale si incontrano e si intrecciano relazioni, esperienze, empatia e filantropia per una nuova comunità.
Esperimenti tecnici, visioni per declinare una nuova società, riflessioni, quesiti ed azioni, democratizzazione della cultura sono la base per un’immersione dei/nei sensi che punta a migliorare la fruizione collettiva del mio lavoro.
Partendo da uno studio personale, queste riflessioni hanno bisogno di un punto di confronto attraverso la relazione con la collettività, portando così alla comunicazione di un messaggio non soltanto sociale, ma anche interiore, dove le azioni primordiali sono il punto di incontro per favorire la ricerca delle risposte.


Nato a Tempio Pausania (SS) nel 1994. Vive e lavora tra Tempio Pausania e Milano.

Educazione
2021 Diploma II livello in Fotografia, Accademia delle Belle Arti di Brera, Milano.
2018 Diploma I livello in Grafica d'Arte e Progettazione, Accademia delle Belle Arti “Mario Sironi”, Sassari.
2014 Maturità artistica in Grafica Pubblicitaria, Liceo Artistico “Fabrizio Dè Andrè”, Tempio Pausania.

Mostre personali
2020 membrana a cura di Elena Calaresu, Fondazione Giuseppe Siotto, Cagliari.
(bipersonale con Francesca Ledda)
2018 Sette giorni senza pelle a cura di Mario Saragato, MEOC, Aggius (SS).

Mostre collettive (selezione)
2021 Incontro a cura di Elena Campus, Galleria d'Arte 27, Bosa (OR).
2021 ORGANICA a cura di Giannella Demuro (Ass. Tramedarte), Spazio CEDAP, Tempio Pausania (SS).
2020 Braeraklasse #5 IPER ESTERNO INTERNO a cura di Francesca Greco, Federica Mirabella e
Lidia Bianchi, Careof, Milano.
2020 A.BANDA fotografia in Sardegna a cura di Salvatore Ligios, MovetheBox, Villa Verde (OR).
2019 Che riguarda la fotografia a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi,
Palazzo D’Auria Secondo, Lucera (FG).
2019 - Centrale Fotografia a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi, Rocca Malatestiana, Fano.
2018 Dei nuovi confini della fotografia a cura di VIAFARINI, Fabbrica del Vapore, Milano.
2017 Dis_Segno_No_Made a cura di Giuseppe Uzzanu, Museo Bernardo Demuro, Tempio Pausania (SS).
2017 OSSIMORO l’elastico drastico a cura di Elena Calaresu, Lo Quarter, Alghero.
2015 I’M-Material a cura del Collettivo CURL (Dipartimento DUMAS, UNISS),
Istituto d’Arte “F. Figari”, Sassari.

Pubblicazioni cartacee
-AA. VV., Ŏpĕra 04, ATTIVA Cultural Projects ETS Editore, n.4, Portici (NA), 2021.
-Salvatore Ligios, A.BANDA 2020 fotografia in Sardegna, Soter Editrice, Villanova Monteleone, 2020.
-Sisinnio Usai, Faber Faber l’Accademia racconta Dè Andrè, h_demia_ss press, Sassari, 2019.
-AA.VV., Parol quaderni d’arte e di epistemologia, EDES editore, h_demia_ss press, n.28, Sassari, 2016.
-Giovanni Gelsomino, Fabrizio Dè Andrè e l’isola paradiso, Almanacco Gallurese Iniziative, Sassari, 2015.

Pubblicazioni Web
-Radical Actions, Issue 001, NOIA magazine, 2021.
Open link
-Per te l’identità... a cura di Serena Calaresu, Galleria Itinerante, 2021.
Open link
-Marco Albertini, HO FATTO L’AMORE CON ME, Milano, 2018.
Open link
-Dei nuovi confini della fotografia a cura di Massimiliano Monnecchi, 2018.
Open link

email

infogiuseppeloi@gmail.comprivacy

phone

3407768186

social

me on Facebook me on Instagram me on Linkedin

Link
https://www.giuseppeloi.it/about

Share link on
CLOSE
loading